Gatte in amore: come riconoscere i primi segnali e sintomi

Quando arriva il periodo del calore, non sempre i padroni dei gatti sono in grado di gestire al meglio la situazione. Da una parte a causa dell'inesperienza, dall'altra per via del comportamento dell'animale, non sempre semplice da interpretare.

Nel momento in cui una gatta entra nel periodo dell'amore, è importante fare le giuste valutazioni e riuscire ad accorgersene per tempo, così da essere capaci di risolvere eventuali problematiche e situazioni. Non c'è da temere: una volta capito come agire, tutto sembrerà e sarà più facile e affrontabile.

Gatte in amore: come funziona il calore di una gatta?

A definire il passaggio da gattina cucciola a gatta adulta è il momento del calore, ovvero il periodo che identifica che la gatta è pronta ad avere dei cuccioli, potendo quindi rimanere incinta. Generalmente le gatte hanno il loro primo calore intorno ai 6 - 7 mesi di vita, motivo per il quale, qualora lo si decidesse, si dovrebbe intervenire per tempo alla sterilizzazione.

Il tempo del calore delle gatte non ha una durata precisa, poiché ci sono molte variabili che rendono impossibile definire un periodo universale: ci sono gatte il cui calore dura un mese e altre il cui calore non termina praticamente mai. A definire queste distinzioni è lo stile di vita della gatta, il luogo in cui vive e la luce alla quale la gatta è esposta principalmente (naturale o artificiale).

Padroni di gatte non sterilizzate, niente panico: anche se il calore ha una durata lunghissima o costante, non è obbligatorio che la gatta dimostri continuamente gli stessi sintomi.

Gatte in amore: come riconoscere i primi segnali

Sapere interpretare i segnali che i nostri animali domestici ci forniscono giorno dopo giorno è importante, perché solo così si sarà in grado di rispondere alle loro esigenze tempestivamente, evitando eventuali problematiche e preoccupazioni. Convivere con una gatta non sterilizzata presuppone che arriverà il momento del calore.

Come fare a capire che la gatta è in calore?

Ci sono alcuni comportamenti usuali a cui fare attenzione e che potranno così comunicare al padrone che la gatta sta vivendo il calore.

  1. La gatta emette miagolii da calore. Si tratta di miagolii diversi dal solito, ovvero miagolii molto acuti e lunghi, che possono sentirsi improvvisamente o nel momento del tramonto, ovvero quando il gatto (animale crepuscolare per eccellenza) è più attivo.
  2. La gatta marca il territorio. Attraverso la pipì, i gatti hanno spesso la tendenza a marcare il loro territorio. Ciò che differenzia il momento del calore è legato all'odore dell'urina, particolarmente forte e pungente, praticamente inconfondibile. A causare questo particolare odore è l'aumento degli ormoni che attirano potenziali compagni.
  3. La gatta si sfrega sul pavimento. I gatti (maschi e femmine) che si strofinano sul pavimento non devono destare sempre sospetto, se non quando lo fanno con particolare forza e insistenza, con tanto di miagolio. Questo tipo di movimento (che somiglia a una contorsione) ha lo scopo di mostrare i genitali, comunicando così all'altro sesso che la gatta è pronta per l'accoppiamento.
  4. La gatta fa le fusa molto (troppo) spesso. Quando un gatto fa le fusa può voler dire diverse cose. Molto spesso sono fusa da tranquillità e serenità, ma non sempre è così. Una gatta che entra nel periodo del calore fa le fusa in continuazione, anche senza apparente motivo, volendo così richiamare possibili compagni. La ricerca di attenzioni della gatta in calore è continua e il suo essere affettuosa aumenta in maniera smisurata.
  5. La gatta cambia modo di camminare alzando il sedere. Un altro modo che la gatta ha per mettere in mostra i suoi genitali è quello di camminare con il sedere alzato. Questo è un atteggiamento piuttosto chiaro e di facile interpretazione per il padrone. Coda e sedere rialzati sono sinonimo di calore felino.
  6. La gatta presenta fastidi e infiammazioni genitali. Quando una gatta entra in calore, i suoi genitali iniziano a provocarle fastidio e molto spesso sono soggetti a infiammazioni. La gatta, di conseguenza, avrà la tendenza a leccarsi di continuo per tentare di alleviare la sensazione di fastidio o di bruciore. Se doveste notare un peggioramento o una particolare sofferenza, è consigliato rivolgersi al veterinario che potrà consigliare alcuni rimedi dalle proprietà lenitive, che aiuteranno la gatta a stare meglio.

Gatte in amore: come comportarsi quando la gatta è in calore?

Il periodo del calore è un momento molto delicato per le gatte, che tendenzialmente avranno la necessità di ricevere maggiori coccole e continue attenzioni a parte del loro padrone.

Cercare di assecondare le esigenze della micia è importante per aiutarla a vivere al meglio la fase dell'amore, non sempre facile e spesso piuttosto dolorosa. Qualora non ci sia l'intenzione di farla accoppiare e avere dei cuccioli, aiutare la gatta è essenziale e valutarne la sterilizzazione è importante, al fine di evitare alla nostra amica a quattro zampe inutili fastidi e prolungate sofferenze.

Potrebbero interessarti...

Cuccia tappeto rinfrescante cani Olaf CucciolettiCuccia tappeto rinfrescante cani Olaf Cuccioletti arrotolabile
Cuccia tappeto rinfrescante cani e gatti Olaf
Prezzo scontatoDa €50,90 Prezzo di listino€63,70
Cuccia cani impermeabile rinfrescante Tobia CucciolettiCuccia cani impermeabile rinfrescante Tobia Cuccioletti lato
Cuccia cani impermeabile Tobia
Prezzo scontatoDa €58,32 Prezzo di listino€72,90
Coprisedile cani per auto idrorepellente grande CucciolettiCoprisedile cani per auto idrorepellente grande Cuccioletti arrotolabile
Coprisedile cani per auto idrorepellente grande
Prezzo scontato€29,52 Prezzo di listino€36,90