Cane da guardia: come addestrare i cani di sorveglianza

Scegliere di vivere insieme a un cane è un passo importante. Una volta entrato a fare parte della famiglia, il cane merita cure e attenzioni e per questo è necessario, a volte, che le abitudini di tutti si modifichino per creare un nuovo equilibrio fatto di un amico a quattro zampe in più.

I motivi che spingono ad adottare un cane sono diversi: se da una parte c'è chi desidera compagnia per non vivere solo, dall'altra c'è chi vuole che i propri figli crescano insieme a un animale domestico, o ancora chi sceglie di convivere con un cane per sentirsi più sicuro.

In tanti desiderano avere al loro fianco un cane da guardia, così da scoraggiare malintenzionati vari: ma per poter contare su un cane da guardia è importante addestrarlo nel modo corretto.

Come addestrare un cane da guardia?

Rispondere alla domanda non è così semplice, poiché innanzitutto c'è da distinguere la guardia dall'attacco. Apparentemente può sembrare un'ovvietà, ma in molti la ignorano.

Addestrare i cani dovrebbe sempre essere compito di chi è esperto in materia e quindi in grado di trovare la chiave giusta per raggiungere il risultato. Sicuramente uno degli aspetti fondamentali quando si intraprende un percorso di addestramento con il proprio amico a quattro zampe è legato alla costanza e alla pazienza. Non tutti i cani hanno la stessa velocità di apprendimento e, in alcuni casi, potrebbe volerci un po' più di tempo prima di ottenere dall'animale la risposta sperata.

Quando si decide di addestrare un cane a fare la guardia, ecco che ciò che il cane è tenuto a imparare è legato all'essere vigile e al segnalare al padrone eventuali forme di intrusione della casa o nell'eventuale giardino. Come fare?

Molti cani abbaiano agli estranei senza bisogno di essere addestrati a farlo, tuttavia, essere un cane da guardia prevede diversi step da superare.

Cane da guardia. Quale cane è migliore?

Erroneamente si pensa che i cani da guardia debbano essere obbligatoriamente cani di taglia grande, forse perché la loro fisicità può intimorire maggiormente, ma la verità è che ci sono cani da guardia che appartengono a razze di taglia media o addirittura di taglia piccola. Un esempio è dato dai Carlini e dagli Shap Pei, entrambi ottimi cani da guardia.

Per quanto riguarda invece i cani di taglia grande, i più portati a fare la guardia sono i Doberman, i Rottweiler, i Corsi, i Pitbull e i Pastori Tedeschi. Detto questo, è però importante mettere in evidenza che ogni cane può essere un cane da guardia: tutto dipende dalla sua indole e dal suo carattere, nonché dall'esigenza del padrone di addestrarlo in questa direzione.

Cane da guardia: caratteristiche e particolarità

Ogni cane potenzialmente può essere un cane da guardia, ci sono però alcune caratteristiche che possono far capire al padrone se l'animale è predisposto a diventarlo con estrema naturalezza oppure no.

 

  1. Casa e ambiente esterno. Per essere un buon cane da guardia, l'animale deve sentirsi sicuro nella sua casa e nel suo ambiente (interno ed esterno). Deve conoscere adeguatamente gli spazi e le abitudini della sua famiglia. Ma contemporaneamente non deve temere luoghi nuovi e posti che non conosce.
  2. Socievolezza. Il perfetto cane da guardia è un cane socievole, capace di creare un contatto con gli estranei per capirne le intenzioni, intervenendo in caso di sospetto.
  3. Fedeltà. La fedeltà è essenziale. I cani dall'indole più fedele sono i migliori per essere addestrati come cani da guardia, poiché sarà più facile interagire con loro.
  4. Ascolto. I cani facili da addestrare e capaci di apprendere in fretta le parole e i comandi del loro padrone sono perfetti per diventare in poco tempo dei cani da guardia.

Cane da guardia: come prendersene cura

Prendersi cura di un cane da guardia non è diverso da come ci si occupa di altri cani o di altri animali domestici. L'affetto deve sempre essere al primo posto, così come la comprensione delle esigenze e di eventuali bisogni: rispondere alle necessità dei propri animali è un atto d'amore doveroso nei loro confronti.

Non dimenticate poi l'importanza della loro alimentazione e dell'esercizio fisico: chiedete sempre consiglio al vostro veterinario di fiducia su quale dieta sia meglio far seguire al vostro cane, per mantenerlo sempre in salute e al massimo delle sue energie.

Correre e passeggiare è essenziale per quasi tutti i cani, ma non è da trascurare anche il momento del relax: dormire bene, infatti, è di notevole beneficio anche per i cani, che potendo contare su un riposo di qualità, si sentiranno in completa forza durante le giornate, anche quelle fatte dagli esercizi più stancanti.

A tal proposito il consiglio è di mettere a disposizione dei vostri amici animali una superficie studiata appositamente per il loro relax, come un tappetino, un materassino, una cuccia o un cuscino.

Un esempio? Sarà sufficiente visitare il sito di Cuccioletti by Baldiflex per trovare numerose idee per rendere felici i vostri amici pelosi.

Potrebbero interessarti...

Cuccia tappeto rinfrescante cani Olaf CucciolettiCuccia tappeto rinfrescante cani Olaf Cuccioletti arrotolabile
Cuccia tappeto rinfrescante cani e gatti Olaf
Prezzo scontatoDa €50,90 Prezzo di listino€63,70
Cuccia cani impermeabile rinfrescante Tobia CucciolettiCuccia cani impermeabile rinfrescante Tobia Cuccioletti lato
Cuccia cani impermeabile Tobia
Prezzo scontatoDa €58,32 Prezzo di listino€72,90
Coprisedile cani per auto idrorepellente grande CucciolettiCoprisedile cani per auto idrorepellente grande Cuccioletti arrotolabile
Coprisedile cani per auto idrorepellente grande
Prezzo scontato€29,52 Prezzo di listino€36,90