gattini-in-calore-quando-come-perche

Adottare un amico a quattro zampe significa prendersene cura in ogni momento e in tutte le situazioni.

Avere a che fare con gli animali domestici vuol dire, spesso, gestire i momenti in cui vanno in calore.

Cosa bisogna sapere sui gattini in calore? Come fare per prepararsi al momento?

Adottare un animale domestico è sempre un passo importante che le famiglie umane fanno quando sono convinte di voler iniziare un nuovo percorso accanto a un amico peloso. I momenti di affetto e coccole saranno moltissimi, ma non bisogna dimenticare anche altre fasi della vita degli animali, come quelle legate al momento in cui vanno in calore.

Gattini in calore. Quando succede e cosa fare

Per quanto riguarda il mondo dei piccoli felini, gattini e gattine vanno in calore, generalmente, intorno ai sei o ai sette mesi di vita, ma in alcuni casi di razze particolari come i gatti siamesi, il primo calore può giungere anche ai 4 mesi dell'animale.

La prima volta che la famiglia umana si trova a dover gestire il momento del calore del proprio animale domestico può essere un po' preoccupante, poiché non sempre è ben chiaro come agire e cosa fare, ma soprattutto il dubbio più grande è legato a come riconoscere quel momento.

Una cosa importante da sottolineare è che, a differenza delle donne e delle cagnoline, la gatta non ha il ciclo mestruale e quindi non è chiaramente visibile il momento in cui la gattina è in calore, ma ci sono comunque alcune avvisaglie da saper riconoscere per non essere colti alla sprovvista.

Gattini in calore: cosa sapere per essere preparati

Può accadere che durante il primo calore della gatta ci si senta un po' impotenti, e magari anche un po' in ansia di fronte a un momento che mai abbiamo avuto la possibilità di conoscere.

Riconoscere il periodo in cui la nostra gatta è in calore è comunque cosa abbastanza facile, perché i suoi comportamenti saranno diversi dal solito. Ma cosa c'è da sapere per affrontare il periodo del calore dei gatti in totale serenità?

Ecco i sintomi e i comportamenti a cui fare attenzione e che ci portano a definire che una gatta è in calore oppure no.

Gattini in calore: quando e come scoprirlo

  1. Cerca maggiormente le coccole.
    Anche se la gatta è piuttosto affettuosa con la sua famiglia umana, durante il periodo del calore il suo bisogno di coccole e carezze sarà nettamente maggiore, e per questo motivo non potrete non accorgervi che qualcosa in lei è cambiato, assecondando la sua necessità, così da tranquillizzarla e calmarla il più possibile.

  2. Marca spesso il territorio.
    Si tratta di uno degli aspetti più difficili da gestire per le famiglie umane: quando i gatti vanno in calore, la loro pipì ha un odore particolarmente forte e la tendenza è quella di marcare il territorio, battezzando pavimenti e tappeti! L'obiettivo del felino è quello di attirare il sesso opposto, ma allo stesso tempo mette la famiglia umana al corrente del calore che sta vivendo.

  3. Si struscia sul pavimento.
    Il continuo sfregamento della gatta sul pavimento nel momento in cui è in calore è spesso associato a forti miagolii, inconfondibili. Il motivo per cui la gatta compie questo gesto è più di uno: da una parte lo fa per segnare il territorio con lo scopo di attirare il maschio, dall'altra lo fa per mostrare i suoi genitali al fine di comunicare la sua predisposizione all'accoppiamento.

  4. Fa fusa continue.
    Quando la gatta è in calore ce ne si accorge tanto dai suoi comportamenti, quanto dai suoi continui miagolii e dalle continue fusa. La gatta, facendo le fusa, mostra il proprio affetto, e nel periodo di calore tende a farle cercando le coccole dei maschi della famiglia.

  5. Tiene la coda particolarmente in alto.
    Attraverso questo comportamento la gatta comunica il suo essere pronta all'accoppiamento. Sedere e coda restano sempre ben alzati e sarà difficile non accorgersi di questo atteggiamento.

  6. Attenzione ai genitali.
    Durante il periodo del calore, la gatta passa più tempo del solito a leccarsi i genitali, questo accade per ridurre il fastidio che insorge proprio con il calore. Non è escluso che ciò possa comportare anche delle infiammazioni ai genitali.

Gatta in calore: precauzioni e accortezze

Una volta capito che la gatta è in calore (che sia il primo oppure no, non cambia la situazione), è importante tenere alcuni comportamenti, soprattutto se non si vuole che l'animale si accoppi, rischiando una gravidanza, che per la gatta può insorgere con facilità al primo accoppiamento.

La prima cosa da fare quando la gatta è in calore e si vuole scongiurare una gravidanza, è chiudere porte e finestre, così da evitare possibili fughe dell'animale verso l'esterno.

È poi importante anche assecondare il suo bisogno di coccole e carezze, cercando di essere presenti e mostrare alla gatta il nostro affetto. Se fa particolarmente caldo è bene preparare un po' di acqua.

Il consiglio è comunque sempre quello di affidarsi al medico veterinario, che vi aiuterà nella gestione del momento del calore ed eventualmente consiglierà anche una possibile sterilizzazione della vostra amica a quattro zampe.

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono moderati prima di essere pubblicati

Potrebbero interessarti...

Borsa trasportino Wall-EBorsa trasportino Wall-E
Borsa trasportino Wall-E
Prezzo scontato€17,52 Prezzo di listino€21,90
Disponibile
Cuccia materassino rinfrescante OlafCuccia materassino rinfrescante Olaf
Cuccia materassino rinfrescante Olaf
Prezzo scontatoDa €50,90 Prezzo di listino€63,70
Disponibile
Copri bagagliaio per auto rossoCopri bagagliaio per auto rosso
Copri bagagliaio per auto rosso
Prezzo scontato€30,32 Prezzo di listino€37,90
Disponibile