Il tuo cane ha tutto il diritto di abbaiare. Se lo fa in continuazione, però, può essere un problema per te e per lui: ecco cosa fare!

Se il tuo cane abbaia sempre

Chiariamo prima di tutto una cosa: un cane ha tutto il diritto di abbaiare, lo dice anche la legge! Devono quindi mettersi l'anima in pace i vicini intolleranti di tutto il mondo, qualche "bau" è più che legittimo. Se però il tuo cane abbaia in continuazione probabilmente c'è un problema che va oltre l'eventuale fastidio. Capire quale sia l'origine di questo problema e riuscire a risolvero permetterà sia a te che a lui di stare più tranquilli, quindi vale la pena capire perché il cane abbaia sempre e come farlo smettere.
Probabilmente dovrai avere pazienza e potrebbe volerci un po' di tempo, ma è possibile insegnare al cane a non abbaiare eccessivamente e in ogni situazione. I motivi per cui lo fa possono essere molti: dallo stress, alla noia ai problemi neurologici. Cerchiamo quindi di capire perché il tuo cane abbaia in continuazione e cosa fare.

Perché il tuo cane abbaia sempre

Se il tuo cane abbaia troppo, è il caso di individuare il motivo e correggere questa abitudine prima che diventi una compulsione, anche perché se il tuo amico peloso sta manifestando un diasgio è importante riuscire a risolverlo. Sarà più facile eliminare il problema se il cane è ancora cucciolo, ma con il giusto metodo anche i cani adulti possono essere educati a non abbaiare eccessivamente.
Proviamo quindi a elencare le cause più comuni che portano un cane ad abbaiare in continuazione:

  • Il cane abbaia quando è solo. Questo è un atteggiamento molto comune soprattutto nei cuccioli, cresciuti vicino a mamma e fratellini. Trovarsi da soli per la prima volta non è facile, bisogna riuscire a introdurre correttamente il concetto di stare soli e far sì che abbia stimoli per non annoiarsi senza compagnia.
  • Il cane abbaia di notte. I cani hanno un forte istinto di protezione nei nostri confronti, se abbaiano la notte probabilmente è per avvisarci di qualcosa che percepiscono come un pericolo o attirare la nostra attenzione dato che non ci vedono vigili. Su questa abitudine bisogna intervenire il prima possibile perché non diventi una compulsione.
  • Il cane abbaia alle persone. Il tuo cane probabilmente lo fa perché si sente minacciato. In questo caso può essere utile una visita dal comportamentista per capire se si tratta di un trauma subito o solamente di stress.
  • Il cane fissa il vuoto e abbaia al nulla. Premesso che a volte i cani vedono cose invisibili per noi e non stanno quindi fissando il vuoto, se il tuo amico ha una certa età e, dopo qualche secondo in cui sembra "congelato", abbaia con agitazione potrebbe trattarsi di un problemna neurologico. Meglio correre dal veterinario!
  • Il cane abbaia a lungo in situazioni diverse. Tipica espressione di stress canino, questo comportamento può dipendere anche da una vita troppo attiva, per esempio piena di viaggi frequenti.

Come insegnare al cane a non abbaiare quando è da solo

Se il tuo cane abbaia quando è in casa da solo, puoi provare a lasciare accesa della musica o una radio che produce rumori familiari. Un altro buon metodo per farlo stare tranquillo, è lasciargli dei giochi che richiedono molta attenzione per tenerlo occupato in tua assenza e togliergli quei giochi quando sei a casa.
Se noti che non è la noia a farlo abbaiare quando non ci sei ma soffre invece di ansia da separazione, una buona strategia è lasciargli un pezzo di stoffa o qualunque altra cosa che abbia l'odore della sua famiglia per tranquillizzarlo.
Una volta tornato a casa, passa più tempo possibile con lui e fallo giocare: avrà sentito la tua mancanza e questo è il modo migliore per ristabilire il legame e cancellare ogni ansia!

Come insegnare al cane a non abbaiare con un comando

Un buon modo per insegnare al tuo cane a non abbaiare con un comando è distrarlo ogni volta che abbaia. Usa qualcosa di molto rumoroso, come una lattina piena di monete, per attirare la sua attenzione, e poi pronuncia il comando "silenzio" con molta fermezza.
Quando il tuo cane smette di abbaiare, ricompensalo. Non alzare mai la voce quando vuoi che smetta perché potrebbe casuare ansia e pregiudicare l'apprendimento. Come abbiamo detto fin dall'inizio, ci uole un po' di pazienza. Inoltre è possibile che il tuo amico si confonda se pensa che anche tu stia "abbaiando": urlare non fa altro che rinforzare l'abitudine di abbaiare.

Come insegnare al tuo cane a non abbaiare: non incoraggiarlo

Se vuoi riuscire a insegnare al tuo cane a non abbaiare, dovrai sospendere ogni genere di incoraggiamento a riguardo. Sai bene che il tuo amico peloso spesso abbaia solo per attirare l'attenzione, quindi, in questo caso, il primo passo è smettere di dargli quello che vuole ogni volta che dice "bau". Cerca però prima di tutto di capire se sta abbaiando perché deve fare i bisogni - in tal caso ha tutto il diritto di farsi sentire! - o se si tratta semplicemente di un capriccio come per esempio salire sul divano. Nel secondo caso, non assecondare i suoi capricci: qualsiasi concessione da parte tua, lo convincerebbe che continuando ad abbaiare può ottenere tutto ciò che vuole!

Come insegnare al tuo cane a non abbaiare: premialo quando si comporta bene

Quando il tuo cane inizierà a smettere di abbaiare, lodalo e ricompensalo per il suo silenzio. Il punto è fargli capire, col tempo, che se sta zitto ottiene maggiori vantaggi rispetto a quando abbaia insistentemente. Per questo, tieni a portata di mano qualche bocconcino speciale da dargli appena smette di abbaiare e sii pronto a riempirlo di complimenti - dopo tutto se li merita!
Quando avrà capito che se sta in silenzio riceve dei premi mentre se abbaia viene ignorato, potrai iniziare a prolungare gradualmente il tempo in cui deve rimanere calmo prima di ricevere la ricompensa. Per ottenere dei risultati migliori, fai sì che il tempo di attesa della ricompensa non sia sempre lo stesso, così potrai normalizzare il comportamento corretto passo dopo passo.