Perché il mio gatto ha la tosse

La tosse è un istinto protettivo per liberare il tratto respiratorio da corpuscoli, muco e microbi. Non si tratta quindi di una malattia, quanto piuttosto di un sintomo ed è un sintomo che colpisce spesso anche i gatti. Tante possono essere le cause che la scatenano: un po’ di solletico alla gola, una leggera irritazione, un piccolo dolore ed eccolo là, il primo colpo di tosse.

Se si tratta di episodi sporadici, non c’è da preoccuparsi. Può darsi che al tuo gatto sia andato di traverso un pezzetto di cibo o che sia entrato in gola un corpuscolo esterno; se invece la tosse diventa cronica, allora è necessario indagare meglio.

Per prima cosa è bene chiarire un equivoco che spesso si verifica con i gatti: quando espellono palle di pelo non stanno tossendo, bensì vomitando.

La tosse è una funzione del sistema respiratorio e si manifesta in caso di irritazioni o patologie alla gola, alle vie aeree o ai polmoni. Pertanto quando il gatto cerca di espellere le palle di pelo che ha ingurgitato, può farlo partendo da un colpo di tosse, ma il problema ha origine dal tratto gastrointestinale e non da quello respiratorio.

Effettivamente nei gatti può essere difficile distinguere tra tosse e vomito, ma il modo più semplice per chiarire il dubbio è osservare cosa esce dalla bocca. Se espelle cibo, boli di pelo o bile, il gatto sta vomitando, se invece esce solo una piccola quantità di muco o di liquido schiumoso e limpido, il gatto sta tossendo.

Se continui ad avere qualche perplessità, la cosa migliore che puoi fare è registrare un video con il tuo smartphone e mostrarlo al veterinario: lui saprà dirti con esattezza di cosa si tratta. Inoltre monitora quando gli episodi di tosse si verificano: di notte o di giorno, dopo che il gatto ha mangiato oppure dopo aver corso; tutte queste informazioni saranno utili per determinare la causa della tosse.

 

La cause della tosse felina

Le cause che portano alla tosse sono molteplici, eccone alcune:

 

  • Asma: è una delle malattie respiratorie più frequenti nei gatti. Quando qualcosa irrita le vie respiratorie del gatto, queste si infiammano e si restringono. Ha quindi difficoltà a respirare e ciò conduce ad una tosse cronica e costante. L’asma può essere peggiorata da polline, muffa, polvere della lettiera, profumo, obesità e stress.

  • Allergie: i sintomi sono simili a quelli dell’asma, ma solo il veterinario potrà determinare cosa dà effettivamente fastidio al gatto.

  • Infezione polmonare fungina: esistono dei funghi che possono causare delle infezioni ai polmoni che portano poi alla tosse.

  • Malattie del sistema cardiocircolatorio o respiratorio: polmoniti o insufficienze cardiache hanno come sintomi anche la tosse. Una radiografia, una risonanza magnetica o un elettrocardiogramma, a discrezione del tuo veterinario, aiutano a confermare o escludere questa ipotesi.

  • Cancro ai polmoni: alcuni possono essere curati con i farmaci, altri richiedono interventi chirurgici

  • Vermi: spesso presenti nelle feci del gatto, possono portare fastidi e sintomi tra cui la tosse.



Come si cura la tosse nel gatto?

La cura della tosse nei mici dipende molto da ciò che l’ha scatenata. Le opzioni includono i sedativi della tosse, gli antibiotici, gli steroidi o altri farmaci e, nei casi più complessi, persino la chirurgia. Se la tosse è causata dall’asma, non c’è una cura in grado di sconfiggerla, ma solo di controllarla. Quello da non fare è somministrare medicinali o iniziare dei trattamenti senza prima aver consultato il veterinario.

 

Come prevenire la tosse nel gatto?

  • Fai dei test per escludere la presenza di infezioni o parassiti

  • Non usare profumi per ambienti, lacca o spray che possono irritare i polmoni del gatto

  • Controlla che la lettiera non produca polvere o che non abbia profumi particolari

  • Fai condurre al tuo gatto uno stile di vita sano così che non aumenti di peso e accertati che si muova abbastanza (soprattutto se è giovane) e che non stia tutto il giorno nella sua cuccia.

  • Elimina le fonti di stress, come cambi di routine improvvisi legati al pasto o al momento dei giochi: ogni attività dovrebbe avere lo stesso orario ogni giorno

  • Usa un umidificatore per ambienti, specialmente nel periodo invernale

  • Non esporre il gatto al fumo, specialmente se soffre di asma


Leggi anche: Gli effetti del fumo passivo su cani e gatti

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono moderati prima di essere pubblicati

Potrebbero interessarti...

Borsa trasportino Wall-EBorsa trasportino Wall-E
Borsa trasportino Wall-E
Prezzo scontato€17,52 Prezzo di listino€21,90
Disponibile
Cuccia materassino rinfrescante OlafCuccia materassino rinfrescante Olaf
Cuccia materassino rinfrescante Olaf
Prezzo scontatoDa €50,90 Prezzo di listino€63,70
Disponibile
Copri bagagliaio per auto rossoCopri bagagliaio per auto rosso
Copri bagagliaio per auto rosso
Prezzo scontato€30,32 Prezzo di listino€37,90
Disponibile