Gatto Maine Coon: caratteristiche e carattere

Secondo alcuni proviene direttamente dalle linci, per altri è imparentato con i procioni, e altri ancora sostengono che abbia influenze del gatto norvegese. Una cosa è certa: il gatto Maine Coon ha delle caratteristiche che lo rendono una delle razze più belle e affascinanti.
Conosciamolo meglio!

Scheda tecnica del Maine Coon

Il Maine Coon è un gatto di taglia grande e il suo peso arriva intorno ai 7-8 kg, le orecchie sono grandi, appuntite e ben distanziate l’una dall’altra. Gli occhi sono ovali tendenti all’obliquo e la testa è di media grandezza, con degli zigomi alti e il collo forte e leggermente arcuato.
Le zampe dei Maine Coon sono lunghe, robuste e con un’ossatura forte. I piedi invece sono grandi e rotondi. Il pelo è semilungo, molto soffice e sottile e i colori ammessi sono tutti tranne il pointed, il chocolate, il lilac, il cinnamon e il fawn.
Il Maine Coon non ha cambiato aspetto nel corso del tempo e possiede ancora ciuffi di pelo davanti alle orecchie e una lunga e folta coda che gli serviva per proteggersi dal freddo, come anche il pelo tra i cuscinetti dei piedi.

Le origini del Maine Coon

Il Maine Coon è una delle razze più antiche del Nord America. Il nome deriva dallo stato del Maine, da cui si pensa che provenga, unito al termine coon che in inglese significa procione.
Sulle origini del Maine Coon si è fantasticato molto: c’è chi dice che sia nato da un’improbabile unione tra un procione, un gatto domestico e uno selvatico: niente di più impossibile.
Altri invece sostengono che il Maine Coon discenda dagli Angora Turchi di Maria Antonietta, che la regina riuscì a salvare, facendoli imbarcare su una nave diretta in America.

La teoria che sembra più plausibile è quella secondo cui il Maine Coon sia semplicemente nato da accoppiamenti tra esemplari autoctoni a pelo corto e gatti a pelo lungo, probabilmente proprio gli Angora Turchi, che dall’Europa arrivarono in America come compagni di viaggio dei marinai.
I primi segnali dell’esistenza del Maine Coon risalgono al 1861 e la sua popolarità crebbe sempre di più grazie alle continue partecipazioni alle Esposizioni Feline di Boston e New York.
Nel corso degli anni, l’interesse per il Maine Coon scemò e solo nel 1950 che alcuni allevatori ne ripresero nuovamente la selezione, fino a che nel 1986 nacquero i primi allevamenti anche in Italia.

Il carattere del Maine Coon

Nonostante il Maine Coon provenga da un gatto selvatico, il suo carattere è molto socievole e dolce.
Di natura è un gran giocherellone e ama essere circondato da persone e animali. Gli aspetti più selvatici convivono armoniosamente con un’indole docile che affiora in particolare quando si trova con i bambini, con i quali è sempre molto paziente.
Il Maine Coon è un gatto di compagnia, ama acciambellarsi accanto al padrone e addirittura viaggiare assieme a lui.
Non dimentichiamoci però che ha anche bisogno dei suoi spazi e dei suoi momenti in solitaria: ad esempio di notte, anziché dormire sul letto, preferirà rifugiarsi in una cuccia destinata solo a lui.

Bisognerà sceglierne una grande a sufficienza da farlo sentire a suo agio, come ad esempio la nostra cuccia Duchessa, comoda e spaziosa, ma dotata di bordi rialzati per dare comfort e senso di protezione, caratteristiche che il Maine Coon apprezza particolarmente.

Questo gatto è molto vivace, apprezza la vita in appartamento, ma un po’ di tempo all’aria aperta è sempre raccomandato per fargli sfogare le energie represse.

Cure e alimentazione consigliate per il gatto Maine Coon

Il Maine Coon ha un pelo molto lungo e folto che richiede una manutenzione costante: va pettinato tutti i giorni con una spazzola di crine o con un pettine a denti stretti, sempre con molta delicatezza e calma.
Nel periodo del cambio della muta, la perdita di pelo diventa consistente, quindi la spazzolatura va fatta più spesso.

Se il gatto è abituato a uscire in giardino, è bene pensare a un antiparassitario per evitare pulci e zecche.

Il Maine Coon non ha particolari esigenze riguardo al cibo: l’importante è garantirgli una dieta equilibrata con mangimi di prima qualità.
Si tratta di una razza onnivora che apprezza il cibo cucinato in casa, come ad esempio il pesce e le carni bianche cotte al vapore e senza condimenti.
È consigliato poi alternare il cibo secco e quello umido, così da mantenerlo in salute per molto tempo.

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono moderati prima di essere pubblicati

Potrebbero interessarti...

Borsa trasportino Wall-EBorsa trasportino Wall-E
Borsa trasportino Wall-E
Prezzo scontato€17,52 Prezzo di listino€21,90
Disponibile
Cuccia materassino rinfrescante OlafCuccia materassino rinfrescante Olaf
Cuccia materassino rinfrescante Olaf
Prezzo scontatoDa €50,90 Prezzo di listino€63,70
Disponibile
Copri bagagliaio per auto rossoCopri bagagliaio per auto rosso
Copri bagagliaio per auto rosso
Prezzo scontato€30,32 Prezzo di listino€37,90
Disponibile