Gli effetti del fumo passivo su cani e gatti

Negli ultimi anni è cresciuto l’interesse attorno ai danni che il fumo passivo causa sugli animali domestici e, dal risultato di diversi studi, è emerso che sigari e sigarette sono molto pericolosi anche per loro.

 

Il fumo passivo fa male agli animali!

Chiunque inali indirettamente o è posto a contatto con il fumo di tabacco è considerato un fumatore passivo e, conseguentemente, può potenzialmente subire tutti i danni correlati. È facile capire quindi che anche i nostri animali domestici sono a rischio se a contatto con il fumo. Tieni presente che il tuo cane o il tuo gatto, oltre a respirare il fumo e, può ingerire tutte le sostanze dannose anche leccando i tuoi vestiti, i tuoi capelli e la tua pelle, ma anche il suo pelo.

Uno studio della Food and Drug Administration ha confermato che il fumo passivo è molto pericoloso per cani e gatti e può causare loro delle malattie e delle complicazioni di salute.

 

Conseguenze del fumo passivo sui cani e sui gatti

Quando si accende una sigaretta, si sprigionano diverse sostanze: alcune sono inalate dal fumatore e altre si disperdono nell’ambiente. Si tratta di particelle tossiche, irritanti e anche cancerogene; nicotina, monossido di carbonio e di azoto e catrame sono alcune di queste. Il contatto diretto comporta il rischio di malattie per i nostri animali domestici. Eccone elencate alcune:

 

  • Tumore ai polmoni
  • Asma e bronchite
  • Sinusite cronica
  • Insufficienza cardiaca
  • Irritazioni alla pelle
  • Congiuntivite e prurito agli occhi

 

Gatti e fumo passivo

I gatti sono molto esposti al fumo passivo; questo perché trascorrono buona parte della loro giornata a lavarsi e a leccarsi. Ciò comporta che il micio ingurgiti tutte le particelle che si sono depositate sul suo pelo e le sostanze nocive contenute nelle sigarette sono tra queste. Per questa ragione i gatti che vivono con un fumatore hanno possibilità due volte superiori di sviluppare un cancro alla bocca e linfomi maligni.


Cani e fumo passivo

I cani che hanno un padrone con il vizio del fumo sono a rischio di comparsa della dermatite atopica: una malattia della pelle che causa perdita del pelo, arrossamento, irritazioni e prurito generale. Le razze più esposte alle conseguenze del fumo passivo sono quelle che hanno il muso schiacciato, quindi bulldog e carlini.


Come proteggere cani e gatti dal fumo passivo

Per prevenire patologie e danni causati dal fumo passivo, è raccomandabile non fumare in presenza dell’animale o comunque non disporlo direttamente al fumo, svuotare sempre tutti i posacenere e lavarsi sempre le mani dopo che si è toccato una sigaretta o un sigaro. Se proprio non si riesce ad abbandonare il vizio, è bene fumare all’esterno ed evitare che il fumo entri in casa e quindi a contatto diretto con l’animale.

Ricordati infatti che tutte le sostanze nocive contenute nelle sigarette impregnano anche i tessuti, quindi divani, tappeti e buona parte degli spazi su cui i nostri animali trascorrono il loro tempo. Una buona abitudine è quindi quella di arieggiare spesso gli ambienti e rimuovere le tracce di cenere e di fumo dai divani, dalle coperte o dalle cucce da interno. Le nostre cucce, ad esempio, sono lavabili in lavatrice e sono quindi facili da pulire!


Massima attenzione poi ai mozziconi di sigaretta: cani e gatti sono di natura piuttosto curiosi e tendono a mettere in bocca e ad assaggiare anche quello che non dovrebbero.

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono moderati prima di essere pubblicati

Potrebbero interessarti...

Borsa trasportino Wall-EBorsa trasportino Wall-E
Borsa trasportino Wall-E
Prezzo scontato€17,52 Prezzo di listino€21,90
Disponibile
Cuccia materassino rinfrescante OlafCuccia materassino rinfrescante Olaf
Cuccia materassino rinfrescante Olaf
Prezzo scontatoDa €50,90 Prezzo di listino€63,70
Disponibile
Copri bagagliaio per auto rossoCopri bagagliaio per auto rosso
Copri bagagliaio per auto rosso
Prezzo scontato€30,32 Prezzo di listino€37,90
Disponibile