come-si-accoppiano-cani-tempi-maturita-sessuale

Quando si decide di adottare un cane, tutta la famiglia si prepara ad accogliere il nuovo arrivato, sia esso un cucciolo o un cane di età più avanzata.

All'amico a quattro zampe vengono preparati tutti gli eventuali comfort, dalla cuccia ai cuscini per riposare avvolto dal più completo relax, passando per giochini e snack vari. Ma cosa fare quando arriva il momento dell'accoppiamento? Come si accoppiano i cani?

Convivere con un cane riempie la vita di affetto incondizionato, quello che solo un cane è capace di trasmettere alla sua famiglia umana. Il cane ama la sua famiglia umana senza limiti e la rispetta, difendendola sempre.

Lo stesso rispetto che il cane mostra nei confronti del padrone, deve essergli restituito. Riservandolo soprattutto nel momento dell'accoppiamento, periodo delicato e utile da conoscere per chiunque scelga di vivere con uno o più cani.

Che abbiate con voi un cane femmina oppure un cane maschio è comunque e bene sapere come avviene l'accoppiamento tra cani e cosa fare (o non fare) durante questo periodo. Sia che cerchiate dei cuccioli o che contrariamente vogliate scongiurare una gravidanza canina, è importante sapere come avviene l'accoppiamento tra cani e cosa fare per favorirlo o impedirlo.

Come si accoppiano i cani? Cosa deve sapere chi non ha mai avuto un cane

Ci sono diverse fasi che accompagnano l'accoppiamento dei cani, dal corteggiamento all'atto sessuale, ma non solo. Ecco i 4 momenti da rispettare con pazienza.

Maturità sessuale. Il momento dell'accoppiamento è possibile solo quando i cani hanno raggiunto la maturità sessuale. La femmina generalmente trova la propria maturità sessuale tra il sesto e il ventesimo mese. Il cane maschio invece non va in calore, ma raggiunge la propria maturità sessuale nel periodo che va dagli otto ai dieci mesi di vita.

Tempi. Le tempistiche sono importanti e bisogna aspettare il momento giusto. Le femmine vanno in calore generalmente due volte all'anno, ma questo dato potrebbe variare a seconda dell'età della cagnolina, ma anche dal livello della sua salute. Il momento ideale per procedere facendo accoppiare la cagnolina è quello che coincide con il terzo calore dell'animale, poiché prima potrebbe non essere sviluppata a dovere.

Momento dell'accoppiamento. Il momento dell'accoppiamento vero e proprio è quello in cui avviene la penetrazione, tuttavia prima c'è la fase del corteggiamento, durante la quale il cane maschio capisce se la cagnolina si concederà o meno a lui. Una volta individuata la cagnolina, ecco che i due iniziano con l'accoppiamento, che dura alcuni minuti.

Termine dell'accoppiamento. Una volta eiaculato lo sperma, il momento dell'accoppiamento sembra volgere al termine, tuttavia i cani hanno la tendenza a rimanere attaccati per un po' di tempo dopo l'eiaculazione. Perché? Per evitare che lo sperma si disperda, riducendo le probabilità di una gravidanza. Cosa fare in questo lasso di tempo? Assolutamente niente. I più inesperti potrebbero avere l'istinto di dividere i due cani ancora attaccati, ma sarebbe potenzialmente molto pericoloso, poiché dividerli manualmente rischierebbe di arrecare non poco dolore a entrambi gli animali.

Il momento dell'accoppiamento è delicato, ma è interessante conoscere le varie fasi, così da rispettare i tempi e le dinamiche dell'atto sessuale tra cani.

Una volta terminato l'atto sessuale è molto probabile che la femmina possa rimanere incinta, iniziando così una gravidanza che porterà all'arrivo di qualche cucciolo.

Accoppiamento cani. Cosa fare per evitarlo?

Non tutte le famiglie umane desiderano che il proprio cagnolino o cagnolina si accoppi. Come evitare quindi gravidanze canine indesiderate?

Innanzitutto, è bene ricordare che se la cagnolina femmina è in calore, e di conseguenza fertile, circa due volte all'anno, il cane maschio invece è fertile sempre; il maschio, infatti, è sempre pronto a cogliere il calore delle femmine. I cani non hanno un periodo di menopausa a un certo punto della vita (come succede per la donna) e per questo motivo i cani possono andare avanti a riprodursi per molti anni.

Per evitare che i cani si riproducano, le strade sono due: o si cerca di stare molto (ma molto!) attenti quando si esce con il proprio amico a quattro zampe, oppure si procede con la sterilizzazione.

Sterilizzazione cani. Quando farla

Stando agli esperti, chiunque decidesse di voler sterilizzare il proprio cane, lo può fare prima del primo calore per la femmina, quindi a circa sei mesi d'età, età adatta anche per far sterilizzare anche il cane maschio.

Naturalmente sarà sempre un medico veterinario a valutare le situazioni, procedendo con la sterilizzazione nel modo e con le tempistiche migliori per il cane.

Accoppiamento cani. Quando e come programmarlo

Raggiunta la maturità sessuale, i cani possono accoppiarsi senza problemi, tuttavia il momento di maggiore fertilità femminile si presenta attorno ai due anni di età, momento nel quale si tende a programmare gli accoppiamenti.

A partire dal settimo anno di età, invece, la fertilità canina tende a diminuire, abbassando le possibilità di gravidanza, ma non solo. A partire circa dal settimo anno di età, la cagnolina che rimane incinta potrebbe avere più problemi al parto e per questo si sconsiglia di programmare gli accoppiamenti superata una certa età dei cani.

Potrebbero interessarti...

cuccioletti borsa trasportino cane gatto wallecuccioletti borsa trasportino cane gatto walle
Borsa trasportino Wall-E
Prezzo scontato€17,52 Prezzo di listino€21,90
Disponibile
cuccioletti cuccia materassino rinfrescante cane gatto olafcuccioletti cuccia materassino rinfrescante cane gatto olaf
Cuccia materassino rinfrescante Olaf
Prezzo scontatoDa €50,90 Prezzo di listino€63,70
Disponibile
cuccioletti copri bagagliaio auto cane gattocuccioletti copri bagagliaio auto cane gatto
Copri bagagliaio auto rosso
Prezzo scontato€30,32 Prezzo di listino€37,90
Disponibile